La serie cult Downton Abbey

Italiano

Per i milioni di fan in tutto il mondo, la serie inglese Downton Abbey e una vera ossessione. Le vicende dell'aristocratica famiglia Crawley e dei suoi domestici, ambientate dallo sceneggiatore, il

barone Julian Fellowes, in un castello dello Yorkshire a cavallo della prima guerra mondiale, sono giunte alla fine della terza serie sul canale inglese ITV.

 

E se i dialoghi, sempre densi di humour elegante, non hanno deluso, la conclusione e apparsa un po' bislacca e irrisolta - almeno a sentire gli aficionados britannici che sperano di rifarsi con lo speciale episodio di Natale, un assaggio del vero regalo, ovvero la quarta serie, le cui registrazioni inizieranno a febbraio 2013. Quello che tutti speravano alla fine della seconda serie, che sta andando in onda in Italia (e in chiaro) dal 2 dicembre, si e finalmente avverato: la tormentata storia d'amore tra il bolso Matthew e la primadonna Lady Mary ha avuto un lieto fine.

 

Ma nuove insidie, soprattutto di carattere finanziario, sono apparse all'orizzonte. Vedremo come le risolveranno i protagonisti, se con imprevisti colpi di fortuna o con articolate strategie. Intanto ci possiamo deliziare con le splendide immagini e le succose rivelazioni del libro ufficiale della prima e seconda stagione della serie tv, Il mondo di Downton Abbey (Rizzoli): un prezioso manuale scritto da Jessica Fellowes (nipote dello sceneggiatore) per esplorare il dietro le quinte, conoscere gli attori e i personaggi, scoprire i segreti, gli intrighi e le passioni.

 

Se non bastasse, gli avidi divoratori di Downton Abbey hanno a disposizione anche il romanzo di Margaret Powell Ai piani bassi (Einaudi). Appena pubblicato in Italia, sulla scorta del grande successo televisivo, raccoglie le memorie dell'aiuto-cuoca che, negli anni Trenta, lavorava appunto ai piani bassi di una residenza di ricchi aristocratici londinesi.

 

Un ironico - ma a tratti doloroso - ritratto del classismo della societa inglese, che si dice abbia ispirato la serie di Julian Fellowes.